Tu sei qui: Home → Informazioni utili

Informazioni utili

Se il decesso avviene in una struttura ospedaliera (ad esempio l’ Ospedale di Cattinara o il Maggiore), i familiari devono recarsi presso una delle nostre agenzie portando con se un documento di identità (carta d’ identità, patente o passaporto) del / la defunto / a, un documento di identità valido e un codice fiscale di un familiare (possibilmente della persona a cui verrà intestata la fattura) ed una borsa contenente gli abiti per comporre la Salma.

Se il decesso avviene in una struttura extra-ospedaliera (casa di cura, casa di riposo o clinica privata) oltre ai documenti personali è necessario portare il modello ISTAT compilato a cura del medico della struttura stessa.

Qualora il decesso dovesse avvenire presso una qualsiasi privata abitazione, non in presenza del medico, i familiari devono chiamare il 118; il medico che interviene compilerà la constatazione di decesso. A questo punto dovete contattare il nostro servizio di rimozione della Salma (attivo 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno) chiamando il numero 3927372323 (oppure il centralino 040773077).Il nostro personale qualificato interverrà nei tempi che concorderete e porterà la Salma presso la struttura obitoriale di via Costalunga ( a meno che i familiari dispongano di voler tenere la Salma a casa).
In ogni caso bisogna mettersi in contatto prima possibile con una delle nostre agenzie di onoranze funebri e seguire le indicazioni che verranno fornite dall’operatore.

La vestizione della Salma viene eseguita da nostro personale altamente qualificato, i vestiti completi di biancheria intima, calze, scarpe e quant’altro (secondo il desiderio e volontà di ognuno) dovranno essere recapitati presso una delle nostre agenzie (normalmente quella nella quale ci si rivolge per l’organizzazione del servizio funebre).

Se il medico dovesse essere sprovvisto del modello ISTAT o se i familiari trovano difficoltà nel contattarlo, i nostri uffici sono a disposizione per la fornitura e la compilazione dello stesso presso il medico di base del defunto.

Secondo le leggi attualmente in vigore, una persona ha diritto di sepoltura nel cimitero del comune di residenza anagrafica o nel cimitero del comune nel quale avviene il decesso, salvo nei casi in cui si abbia la titolarità per essere sepolto in una tomba di famiglia (in un qualsiasi comune o stato estero) e che la stessa sia idonea ad accogliere una Salma).
Anche per quanto riguarda questo aspetto, rivolgendoVi ad un nostro ufficio, saremo in grado di fornirvi tutte le delucidazioni in merito.

Nel caso i familiari optassero per la cremazione, tutti i parenti più prossimi (e di pari grado) dovranno firmare una richiesta su di un modulo specifico che si trova presso i nostri uffici, al quale andrà allegata una fotocopia di un documento di identità valido (carta di identità, patente o passaporto) di ognuno di loro assieme alla fotocopia di un documento di identità del / della defunto / a.

Sempre per quanto riguarda la cremazione, se uno lo desidera, nell’ambito del comune di Trieste è possibile custodire l’ urna cineraria presso il domicilio di un familiare, altrimenti (se non si dispone di una tomba di famiglia), è possibile ottenere in concessione venticinquennale (eventualmente rinnovabile alla scadenza) un loculo cinerario all’interno di un cimitero, oppure disporre per la dispersione delle ceneri. Attualmente ciò è possibile soltanto all’interno del cimitero di Sant’ Anna, in un campo appositamente attrezzato, a meno che il defunto non abbia preventivamente lasciato disposizioni testamentarie riguardo alla dispersione delle proprie ceneri in natura (ad es. golfo di Trieste, Carso ecc.).